PARERE DEI CONSUMATORI  +  DOMANDE FREQUENTI 

1) PARERE DEI CONSUMATORI

Buongiorno, il  prodotto è di un’efficacia pazzesca, per la mia piscina a sale con sistema automatico, sostituisce convenientemente l’elettrolizzatore integrato. Se poi mantiene la promessa di durare 10 anni, allora questa è la vera ciliegina sulla torta-piscina (Luca S.)

Prodotto fantastico, ci semplifica la vita durante l’uso della piscina. Grazie davvero! (Gianni R.)

È la soluzione miracolosa che stavamo aspettando per la nostra piscina di marca Desjoyaux, dove la mancanza di spazio costituisce un vero problema per il montaggio di un elettrolizzatore. Grazie a Chlorsolair abbiamo risolto il problema, siamo al settimo cielo! (Isabella D.)  

Assolutamente negato per i lavori manuali, ho deciso di provare questo elettrolizzatore solare. Sono rimasto felicemente sorpreso dall’efficacia del sistema, semplice all’apparenza. In ufficio mi hanno copiato tutti, sono diventato un idolo! (Stefano P.)   

Prima usavo un elettrolizzatore a cui ho dovuto cambiare la cella ben 2 volte in 6 anni... con tanto di giunzioni da rifare... e tanto per cambiare la cella è ancora ko! Fortunatamente un giorno ho scoperto il vostro elettrolizzatore che non richiede installazione. Funziona mostruosamente bene, se poi dura 10 anni come indica il produttore allora ho vinto al lotto (Marco G.) 

Ho comprato un elettrolizzatore di marca che ho installato a bordo della mia piscina fuori terra. Errore madornale: non è autopulente e ho dovuto passare tutta l’estate a pulirne la cella con l’acido! E poi quel cavo lì in mezzo ai piedi non è proprio il massimo... Da quando ho scoperto il vostro elettrolizzatore solare senza fili e autopulente sono rinato! Grazie mille per l’inesperato regalo!!! (Claudio S.)

Ero lì lì per comprare un elettrolizzatore di marca Zodiac (più di 1200 euro). Ho scoperto per caso il vostro Chlorsolair, all’inizio ero un po’ scettico sull’utilità ma alla fine l’ho comprato lo stesso perché meno caro (visto la crisi che c’è in giro...). Nessun rimpianto, anzi, è incredibile come un affare cosi facile da usare sia anche così efficace. E poi senza neanche il fastidio dell’installazione. Mi sa che non sarò l’unico a comprarlo… (Benedetto D.)   

 

2) DOMANDE FREQUENTI RELATIVE ALL’UTILIZZO DI CHLORSOLAIR 

 Qual è il vantaggio di CHLORSOLAIR rispetto agli altri elettrolizzatori tradizionali?

Paragonato ad un prodotto equivalente (cella > 30.000 ore), è 3 volte meno caro. Se si considerano i costi dell’installazione e il risparmio sull’utilizzo del filtro, CHLORSOLAIR è sempre più conveniente, man mano che passano gli anni!

CHLORSOLAIR è un prodotto recente?

No. CHLORSOLAIR esiste da quasi 10 anni, conosciuto sotto un altro nome. Protetto da diversi brevetti internazionali, la sua distribuzione è regolamentata severamente. È visto come lo spauracchio dei produttori di elettrolizzatori tradizionali europei (molto più cari per lo stesso servizio fornito). In Francia, viene ignorato dalle reti distributive in quanto i costruttori di piscine preferiscono continuare a vendere prodotti che vanno dai 1.500 ai 3.000 euro. In sostanza, è stato commercializzato essenzialmente in Australia e negli USA. HEXOM ha deciso di mettere fine agli ostacoli che le venivano imposti distribuendo il prodotto attraverso la propria rete distributiva con la marca CHLORSOLAIR. CHLORSOLAIR è un concetto più che sperimentato in quanto già in dotazione in decine di migliaia di piscine nel mondo. 

CHLORSOLAIR può essere utilizzato sotto un dispositivo di copertura per piscine o al chiuso?

Sì. Per funzionare, CHLORSOLAIR ha bisogno dei raggi UV della luce del sole. CHLORSOLAIR funzionerà indipendentemente dalla sua ubicazione, purché illuminata.

Che differenza c’è tra un ionizzatore rame-argento e un elettrolizzatore al sale quale CHLORSOLAIR?

Intercorre una differenza abissale, non si possono paragonare. Un ionizzatore produce ioni di rame e argento attraverso un debole flusso di corrente elettrica su di un anodo in rame e argento che bisogna sostituire molto spesso (da 1 a 2 anni). Un elettrolizzatore al sale (come CHLORSOLAIR) produce ipoclorito di sodio (comunemente chiamato candeggina) attraverso un flusso intenso di corrente elettrica su di una cella in titanio (della durata di 10 anni). Un elettrolizzatore (CHLORSOLAIR) produce quindi un potente disinfettante, mentre uno ionizzatore non produce disinfettante ma ioni che aiutano a distruggere le alghe, il che rende necessaria l’aggiunta di cloro nella piscina.

Quando è necessario sostituire la cella di CHLORSOLAIR?

La cella di CHLORSOLAIR non si sostituisce. Essa è progettata appositamente per ottimizzare la durata funzionale del prodotto, superiore a 30.000 ore (ovvero almeno 10 anni).

CHLORSOLAIR richiede manutenzione?

No, non si deve eseguire alcuna operazione di manutenzione.

Quali sono i prodotti compatibili con CHLORSOLAIR?

Come per tutti gli elettrolizzatori, cloro, flocculanti e tutti i prodotti correttori di PH sono compatibili. Non utilizzare in nessun modo prodotti anti-alghe o a base di solfato di rame.

È possibile utilizzare CHLORSOLAIR tutto l’anno?

Sì. A differenza degli elettrolizzatori tradizionali, la sua cella è progettata per funzionare tutto l’anno. Ricordarsi solamente di ritirare il prodotto dall’acqua durante i periodi molto freddi dell’anno.

Qual è la quantità di sale iniziale da mettere in acqua?

CHLORSOLAIR funziona con una concentrazione da 3 a 6 grammi di sale per litro d’acqua.

CHLORSOLAIR permette davvero di risparmiare?

Sì. A differenza degli elettrolizzatori tradizionali, non necessita della circolazione dell’acqua per produrre cloro. Rispetto ad essi e a parità di prestazioni, ha bisogno solamente di un terzo del tempo di funzionamento della filtrazione. Con una pompa da 1 CV, il risparmio di elettricità dopo 5 anni è di 1.000 euro. Ciò permette inoltre di risparmiare sulla pompa di filtrazione.

È vero che CHLORSOLAIR non permette di avere una ripartizione omogenea del cloro nella piscina?

No, falso. Se si lascia CHLORSOLAIR in acqua, si dirigerà inevitabilmente verso le pompe di aspirazione. Ogni qualvolta quindi che la filtrazione è attiva, il cloro prodotto verrà essenzialmente aspirato da tali pompe e reimmesso successivamente in acqua attraverso gli erogatori di ritorno. Si consiglia di fissare CHLORSOLAIR (mediante la sua ventosa di fissaggio) vicino ad un erogatore di ritorno per una diffusione più rapida del cloro.

CHLORSOLAIR è fragile?

No. Il prodotto è progettato con materiali antiurto e PVC spesso e resistente. Non lasciare che i bambini giochino col prodotto in quanto potrebbe causare ferite.

È possibile fare il bagno in piscina in presenza di CHLORSOLAIR?

Sì. Generalmente, viene fissato mediante la sua ventosa di fissaggio in un angolo della piscina, vicino ad un erogatore di ritorno, in modo tale da non disturbare i bagnanti. In caso di frequentazione importante di bagnanti, è possibile ritirarlo dall’acqua (si arresta automaticamente) e riposizionarlo in seguito (riavvia la produzione automaticamente e in completa autonomia).

Come si regola la potenza di produzione?

Sul lato di CHLORSOLAIR si trova un contatto magnetico e 2 LED. Sul retro della ventosa di fissaggio si trova la chiave magnetica di regolazione della produzione, la quale aumenterà ad ogni contatto della chiave magnetica. I due LED, in base al colore, indicano la potenza della produzione.

È possibile utilizzare CHLORSOLAIR per una vasca idromassaggio?

Sì. Regolando la potenza di produzione, CHLORSOLAIR può trattare anche piccole quantità d’acqua. Anzi, è addirittura consigliato, vista la sua semplicità di utilizzo.

CHLORSOLAIR è adatto anche per le piscine più grandi?

Sì. Indipendentemente dal volume della piscina, CHLORSOLAIR sarà sempre e comunque la soluzione più economica per trattare l’acqua di qualsiasi piscina (in quanto il prezzo all’acquisto comprende solamente il costo di una cella di qualsiasi altro elettrolizzatore tradizionale disponibile in commercio). Per piscine fino a 50 m3 e con una temperatura dell’acqua pari a 30°, oppure superiori a 70 m3 e con una temperatura dell’acqua fino a 26°, sarà sufficiente un solo CHLORSOLAIR. A temperature più elevate, è possibile aggiungere una pastiglia di cloro all’interno delle pompe di aspirazione. Per volumi pari a 100 m3, il risparmio annuale sui prodotti sarà equivalente all’80%. Durante i periodi caldi, è possibile aggiungere un CHLORSOLAIR supplementare. In ogni caso, i costi saranno inferiori rispetto a qualsiasi altro elettrolizzatore tradizionale disponibile in commercio.

Se l’acqua della piscina è di colore verde, CHLORSOLAIR può recuperarla?

No, come per qualunque altro elettrolizzatore, è impossibile recuperare l’acqua se questa è di colore verde. Sarà necessario completare l’azione dell’apparecchio con una clorazione d’urto (shock).

È possibile utilizzare CHLORSOLAIR sotto la pioggia?

Sì. CHLORSOLAIR è completamente impermeabile e resistente alle intemperie.

Esiste il rischio di scossa elettrica durante l’utilizzo di CHLORSOLAIR?

No. La tensione massima generata non comporta nessun rischio: 4,5 volt.

È necessario pulire o disincrostare spesso le piastre della cella?

No. La cella è autopulente con inversione di polarità ogni 3 ore. Non è necessaria alcuna operazione di pulizia.